L'aricoltura dell'Austria

Allevamento Bovino
Allevamento Suino
Allevamento Ovino
Avicoltura

 

Preservazione del paesaggio e tradizione

Da secoli l'agricoltura e l'economia forestale dell'Austria non sono solamente la spina dorsale della zona rurale, ma anche uno dei pilastri principali delle tradizioni storiche e culturali del Paese. Allo stesso tempo l'agricoltura è, per gli ampi servizi che fornisce nell'interesse della società, una parte irrinunciabile di tutta l'economia austriaca.

Piccola ma fine

L'agricoltura dell'Austria è caratterizzata da strutture agricole di piccola e media dimensione. Circa 170.000 aziende agricole e forestali gestiscono in totale circa l'80% del territorio federale. Le dimensioni medie di un'azienda ammontano ad appena 19 ettari di superficie coltivabile, le dimensioni medie del patrimonio zootecnico per ettaro sono molto basse rispetto a quelle internazionali.

Il ruolo da pioniere dell'Austria

Proprio la struttura trasparente dell'agricoltura austriaca offre una serie di opportunità: così l'Austria, all'interno dell'Unione europea, assume un ruolo da pioniere sempre più rispettato nell'utilizzazione delle risorse naturali. L'Austria assolve questa immagine non per ultimo con elevati standard ambientali nella produzione agricola, con un gran numero di agricoltori biologici, con moderni regolamenti sul trasporto degli animali o con le sue bellezze paesaggistiche curate dalle mani degli agricoltori.

Allevamento responsabile di animali da reddito

Ulteriore caratteristica della produzione animale in Austria è il fatto che essa sia sottoposta a rigorose condizioni sulla protezione animale, le quali obbligano ad un allevamento rispettoso della specie e dei bisogni animali. Metodi di produzione naturale garantiscono per un'alta immagine della produzione casearia e carnea. Economia ecosociale, competenza degli allevatori, profonda responsabilità di coscienza e diligenza degli agricoltori sono le basi su cui si poggia l'alta qualità delle carni austriache.

Animali sani, carne controllata

Gli standard igienico sanitari in vigore in Austria sono molto elevati e si applicano già a partire dall’allevamento degli animali. Severi regolamenti impongono che il branco sia sottoposto a regolari controlli veterinari. È per questo che l’Austria ha ricevuto dalla commissione europea disposizioni supplementari di garanzia al fine di poter mantenere alto il livello di protezione. Epidemie e altre malattie non hanno alcuna possibilità d’esplosione. Gli animali crescono sani senza rischi di contagio ed additivi chimico-farmaceutici.

Severi controlli delle importazioni e un generale divieto di somministrare farine animali ai ruminanti garantiscono già da molti anni la sicurezza assoluta delle carni bovine austriache da BSE – già molto prima che l’Unione europea prendesse simili provvedimenti. In Austria non si è mai verificato nessun caso di BSE (encefalopatia spongiforme bovina).